Tributi

I tributi sono prestazioni obbligatorie in denaro corrisposte da un soggetto, detto contribuente, allo Stato o ad un ente pubblico. I tributi sono uno dei principali strumenti di politica fiscale dello Stato ed una delle principali fonti delle entrate pubbliche, al fine ultimo di consentire la copertura economica della spesa pubblica. I tributi sono prestazioni obbligatorie a carico della collettività. L'eventuale inadempienza a questo dovere comporta il reato di evasione fiscale o elusione fiscale e conseguenti sanzioni e pene a carico del contribuente. Nel linguaggio comune si tende a indicare i tributi anche con il nome di tasse, è tuttavia un'associazione errata in quanto le tasse sono in realtà soltanto una tipologia di tributi. I tributi possono essere:

  • Imposte. Le imposte sono finalizzate a coprire la spesa pubblica destinata a soddisfare un bisogno pubblico indivisibile. Ad esempio, il gettito fiscale dell'imposta sui redditi consente di finanziare vari servizi pubblici ed anche quelli che il singolo contribuente non utilizza.
  • Tasse. Le tasse sono finalizzate a coprire la spesa pubblica destinata a soddisfare un bisogno pubblico divisibile. A differenza delle imposte, le tasse sono legate al fatto che il contribuente usufruisce di un determinato servizio pubblico. Alcuni esempio di tasse sono la tassa scolastica o il ticket sanitario ì.
    Contributi. I contributi sono una prestazione obbligatoria a carico del contribuente, finalizzati alla realizzazione di un determinato servizio pubblico indipendentemente dal fatto che il contribuente ne usufruisca o meno. A differenza delle imposte il gettito fiscale dei contributi viene destinato alla copertura di una determinata spesa pubblica. A differenza delle tasse, inoltre, nel caso dei contributi il contribuente può anche non avvalersi di tali servizi, restando però un soggetto passivo ed obbligato al pagamento. Un esempio di contributi sono i contributi di bonifica.